Get a site

Ryanair, maggiori profitti con meno carburante

La denuncia sporta da quattro piloti della compagnia aerea irlandese Ryanair, non può che riporre la massima attenzione sulla sicurezza dei mezzi di trasporto aereo. I quattro piloti hanno denunciato alla televisione fiamminga KRO, che il management della Ryanair ha messo loro molta pressione per accettare di volare con meno carburante nella riserva rispetto al necessario, affidandosi all’esperienza ed alla bravura dei piloti per la conduzione dei velivoli.
Tutto ciò per far risparmiare carburante alla compagnia aerea, che incurante dei rischi per la clientela, ha concentrato l’attenzione alla massimalizzazione dei profitti. 

I piloti non hanno voluto affrontare il problema con il management per paura di ritorsioni e punizioni visto che i dirigenti dell’azienda sono come una dittatura. 

Negli anni abbiamo assistiti ad un incremento delle rotte della compagnia aerea in questione, non solo da nord verso il sud dell’Italia, ma verso tutta l’Europa, realizzazione resa possibile dalle accattivanti tariffe aeree low cost che spingevano la clientela a scegliere Ryanair rispetto ad altre compagnie aeree più accreditate. 

I piloti hanno altresì espresso il loro disappunto, sulla scelta presa dalla dirigenza, dichiarando che non occorra che avvenga un incidente per farsi che il management cambi la sua scelta non pienamente ponderata. 

La concorrenza tra le varie compagnie aeree è spietata, e pertanto nella corsa all’offerta più bassa cercano in ogni modo di trarre il maggior profitto, anche a scapito della sicurezza dei mezzi messi a disposizione e dell’incolumità della clientela, che cercando l’offerta più vantaggiosa, viene invogliata ad accettare offerte convenienti non lasciando spazio alle valutazioni sulla sicurezza che la compagnia aerea offre al cliente. 

Spesso nel contratto di trasporto le clausole sono scritte talmente in piccolo che occorre la lente d’ingrandimento per leggerle, e l’assicurazione non copre gli stessi rischi che un’altra compagnia potrebbe coprire. Sicuramente i dirigenti della Ryanair devono riflettere sui rischi derivanti da una scelta poco prudente, affinché si possano evitare disastri che ne possano derivare come quello occorso alla Costa Concordia.  

Davide Lombino

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un'altro punto di vista